E’ ripresa l’attività alla Tagina ceramiche d’arte di Gualdo Tadino dove è recentemente cambiata la compagine sociale. La notizia è stata data dal Comune che in una nota sottolinea che la “rinascita” dell’azienda “passerà attraverso il concordato in continuità aziendale che la società depositerà nei prossimi giorni dinanzi al tribunale di Perugia”.

“Ho creduto fin dal primo momento nel rilancio di Tagina ed ho preso a cuore questo progetto” ha sottolineato il presidente e amministratore delegato Stefano Donati. Le persone ed il territorio – ha aggiunto – meritano il massimo e sono il valore aggiunto per affrontare questa sfida nel modo migliore.

“Oggi si riparte, il primo forno di Tagina e’ stato riacceso – ha detto il sindaco Massimiliano Presciutti – riparte la produzione e la speranza per il futuro. E’ senza dubbio una giornata importante non solo per Tagina ed i suoi dipendenti, ma anche per tutta la città di Gualdo Tadino”.