Il Servizio idrico integrato di Terni, ha concluso i lavori di adeguamento e riqualificazione del depuratore centrale di Piediluco investendo nell’opera 400mila euro, di cui 360mila finanziati con fondi della Regione Umbria nell’ambito del Programma Attuativo Regionale – PAR-FSC 2007/2013, e 40mila con proventi tariffari, pesando quindi in maniera molto relativa sulle bollette idriche.

Si tratta di un intervento di grande importanza che migliora la gestione del sistema dei reflui e contribuisce alla salvaguardia delle acque del lago, sito turistico e sportivo di portata nazionale.

Il progetto ha infatti l’obiettivo di ottimizzare l’intero ciclo di trattamento per garantire i limiti di scarico previsti dalla vigente normativa nazionale e regionale ed ottenere, contestualmente, il miglioramento della qualità ambientale delle acque del lago.

L’impianto verrà inaugurato martedì 29 maggio, alle 10,30.