Scarsa variabilità dei prezzi, a Terni, in questo mese di marzo. Secondo il comunicato redatto mensilmente dai servizi statistici comunali e validato dalla Commissione Prezzi, l’andamento dei prezzi nel territorio ternano fa registrare un +0,2% a marzo e inflazione su base annua a +1,3%. Questo mese, la stagnazione dei prezzi interessa tutte le tipologie di beni e servizi. Fanno eccezione quelli del capitolo bevande alcoliche e tabacchi che ha segnato un +1,6% dovuto all’incremento, a livello nazionale, del prezzo delle sigarette e a rincari dei prezzi di vini da tavola e birre, rilevati nelle diverse tipologie di esercizi commerciali della città.