Presentati stamane, presso la sede della Fondazione Carit di Terni, i lavori di restauro svolti presso i Giardini monumentali de La Passeggiata. Hanno interessato due sculture in travertino, a forma di sfinge, provenienti dalla fontana di piazza Maggiore, una vasca ottagonale con al centro una piccola scultura e, infine, il portone e della parte bassa della facciata della chiesa del Carmine, edificio principale dei Giardini.

Il restauro è stato finanziato dalla Fondazione Carit, sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria ed è stato eseguito da Maura Giacobbe Borelli di Orvieto. Con questo intervento, quale sostegno del mecenatismo a favore del patrimonio culturale, la Fondazione Carit ha potuto beneficiare di un credito d’imposta, pari al 65% dell’importo dell’erogazione liberale, ai sensi del disposto Art bonus.

In occasione della presentazione del restauro de La Passeggiata, la Fondazione Carit ha il piacere di far conoscere alla comunità anche due opere d’arte acquisite per la Raccolta d’arte cittadina: una splendida Cascata delle Marmore attribuita a Jan Frans van Bloemen detto l’Orizzonte e un’opera contemporanea realizzata da Agostino Bonalumi nel 2004 intitolata Rosso.