Ammonta a 80 milioni di euro la quota di risorse del Fondo statale per il trasporto pubblico che è stata assegnata alla Regione Umbria con il decreto di ripartizione anticipata firmato dal Ministro delle Infrastrutture e Trasporti e destinata alla copertura della spesa corrente dei servizi di trasporto pubblico locale e regionale. È quanto comunica il rappresentante dell’Assessorato regionale alle Infrastrutture e Trasporti, sottolineando l’importanza di questo atto che consente, fin dall’inizio dell’anno, di avere a disposizione risorse certe, distribuite in quantità maggiore e in tempi più veloci, per il trasporto pubblico locale. È stata infatti applicata una nuova modalità di erogazione del Fondo, spiega l’Assessorato, accogliendo le sollecitazioni espresse dalle Regioni per superare le criticità del precedente meccanismo sui tempi e sulle percentuali delle anticipazioni. L’Umbria, e le altre Regioni, potranno così contare già da gennaio sull’80 per cento delle risorse spettanti e non solo del 60 per cento, mentre la restante quota del 20 per cento sarà erogata a fine anno.