Si attesta all’88,1% la puntualità reale dei treni regionali di Trenitalia in Umbria nel 2017, cioè l’arrivo entro i cinque minuti successivi all’orario previsto. Solo lo 0,4% dei convogli regionali – riferisce l’azienda – è stato cancellato, portando così al 99,6% (+0,1% sul 2014) l’indice di regolarità, che misura le corse compiute rispetto alle programmate.

Per quanto riguarda il giudizio dei clienti sulle corse ferroviarie regionali gestite da Trenitalia in Umbria nel 2017, nell’ultima indagine (chiusa a novembre) l’88,2% si è dichiarato soddisfatto del viaggio nel suo complesso. La media da gennaio a novembre 2017 raggiunge l’89,5%, con una crescita di quattro punti percentuali in due anni, rispetto all’85,5% del 2015.

Risultano “superiori alla media” – spiega Trenitalia – gli indici di puntualità dei treni nelle ore di punta: alla sera, nella fascia 16-20, è il 90% ad arrivare puntuale; al mattino, 6-10, la percentuale sale al 94,8%, con un aumento di 1,2% rispetto allo scorso anno.