Hanno preso il via oggi, anche in Umbria, i saldi invernali. Le operazioni di vendita proseguiranno per i prossimi due mesi. Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, ogni famiglia, in occasione dei saldi invernali 2018, spenderà circa 330 euro per l’acquisto di capi d’abbigliamento, calzature ed accessori.

A tal proposito, la Regione Umbria ricorda che – a norma di legge – i saldi dovranno essere presentati al pubblico con adeguati cartelli che ne indicano l’esatta tipologia ed il periodo di svolgimento. Inoltre, le merci in vendita dovranno essere esposte con l’indicazione distinta del prezzo praticato prima della vendita di fine stagione; del nuovo prezzo; dello sconto praticato o del ribasso effettuato, espresso in percentuale; lo sconto praticato o il ribasso effettuato può anche essere espresso sia numericamente che in percentuale.