Cambio al vertice di Ance Umbria. Il Consiglio direttivo dell’Associazione Regionale dei Costruttori Edili, che fa capo a Confindustria, ha eletto all’unanimità i nuovi presidente e vice. L’imprenditore ternano Stefano Pallotta, che già in passato aveva ricoperto l’incarico di presidente, succede a Massimo Calzoni che ha guidato l’Associazione regionale negli ultimi sette anni. La carica di vice presidente è stata invece affidata a Giancarlo Brugnoni, attuale presidente di Ance Perugia.

Stefano Pallotta, titolare della Pallotta Spa specializzata in costruzioni civili e industriali, si accinge a guidare l’Associazione in un periodo particolarmente complesso e difficile per le imprese del settore. “Malgrado dei timidi segnali di ripresa – ha spiegato – perdura per il settore delle costruzioni, la durissima fase di crisi. In questi anni sono scomparse in Umbria centinaia di imprese e si sono persi decine di migliaia di posti di lavoro. C’è bisogno di una maggiore attenzione verso il settore e di una seria politica industriale – ha concluso il neo presidente di Ance Umbria – anche per affrontare la delicata fase di ricostruzione a seguito degli eventi sismici e le evidenti necessità di riqualificazione delle nostre città e di messa in sicurezza del territorio”.