Prenderanno il via lunedi prossimo presso l’Ospedale di Terni, dopo una ventina d’anni di abbandono, i lavori di ristrutturazione degli spogliatoi del personale, situati al primo piano seminterrato del blocco centrale della struttura sanitaria. Gli interventi prevedono la ristrutturazione integrale dell’area (471 metri quadrati) per un investimento complessivo di circa 172 mila euro.

La previsione della loro durata è di circa 180 giorni. Saranno eseguiti a lotti temporalmente separati in modo da garantire sempre parte del servizio spogliatoio durante i lavori.

“Le opere di manutenzione straordinaria – spiega il direttore generale Maurizio Dal Maso – riguardano il rifacimento di pavimenti, rivestimenti, impianti e arredi, predisposizione degli ambienti alla normativa antincendio e installazione di sistemi di controllo per l’accesso”.

Nello specifico il progetto prevede di riorganizzare lo spogliatoio donne in un unico spazio con servizi igienici e docce localizzati in un ambiente separato in prossimita’ della nuova uscita di sicurezza verso la scala esterna. Le pareti, dopo la rimozione della carta da parati, saranno sanificate e tinteggiate insieme ai soffitti.

In base alla normativa di riferimento e alla esigenza di contenere i consumi di energia elettrica, il rifacimento dell’intero impianto di illuminazione comportera’ la rimozione dei corpi illuminanti esistenti e la posa in opera di nuovi corpi illuminanti con tecnologia Led. Inoltre saranno forniti nuovi arredi composti da armadietti in laminato e panche per sedute per un totale di 360 postazioni per lo spogliatoio donne e 58 per quello degli uomini.