L’assessore regionale all’Agricoltura, Fernanda Cecchini, ha tracciato un bilancio dell’attuazione dell’annualità 2016-2017 dell’Organizzazione comune di mercato del vino a sostegno della filiera vitivinicola umbra. “Quest’anno – ha detto – è particolarmente proficuo per il comparto. A supporto della capacità delle imprese di investire ed innovare, la Regione Umbria ha erogato contributi per quasi 8,2 milioni di euro, che già sono stati interamente pagati dall’organismo pagatore Agea. È l’importo complessivo più alto dal 2009 – ha spiegato la Cecchini – da quando è stato istituito il Programma nazionale di sostegno del settore vino”.

“La Regione – ha aggiunto l’assessore – ha realizzato un’ottima performance nell’utilizzo delle risorse e ha addirittura erogato il 137% di quanto stanziato inizialmente per la filiera umbra. Cio’ – ha concluso – è stato possibile anche grazie all’assegnazione supplementare di risorse dal ministero delle Politiche agricole, di cui l’Umbria ha beneficiato a seguito degli eventi sismici del 2016”.