I lavoratori della Perugina hanno intensificato il presidio organizzato contro gli esuberi dichiarati dalla Nestlè. E lo hanno fatto occupando la strada e bloccando il traffico per cinque minuti davanti alla sede dello stabilimento di San Sisto.

L’azione di protesta è arrivata nel momento in cui a Roma, al Mise, iniziava il summit tra l’azienda, il ministero e le delegazioni di Rsu e sindacati.

Lo sciopero proclamato dai sindacati della Perugina per la giornata di oggi, vede infatti sindacati e lavoratori impegnati a manifestare fuori dai cancelli della fabbrica.

(foto ANSA)