Circa 10 mila euro. La cifra, derivante dai proventi delle multe comminate – nel 2016 – per il mancato rispetto del codice della strada, verrà investita dal Comune di San Gemini sul versante della sicurezza stradale. Una delibera in tal senso, è stata infatti recentemente approvata dalla giunta comunale per programmare la ripartizione delle risorse nel settore della viabilità e della sorveglianza stradale. “In linea con quanto prevede la legge – spiega il sindaco Leonardo Grimani – i proventi saranno destinati, per il 50%, ad attività correlate al miglioramento delle condizioni di viabilità e all’innalzamento dei livelli di sicurezza per chi viaggia”. In base a quanto stabilito dall’amministrazione, le risorse saranno destinate alla manutenzione e al potenziamento della segnaletica stradale, al mantenimento in buono stato della rete stradale di competenza comunale e al controllo del rispetto delle norme che regolano la circolazione veicolare.