Clima teso, tra i lavoratori dell’ex Novelli, dopo la proclamazione del nuovo stato di agitazione per l’esito – ritenuto deludente – dell’incontro che si è tenuto ieri presso la sede del Ministero dello Sviluppo economico tra il coordinamento sindacale, le istituzioni e la proprietà di Alimentitaliani. Il Ministero ha proposto un’ultima bozza di accordo che le organizzazioni sindacali hanno giudicato “irricevibile” perché contiene sia esuberi, in numero peraltro superiore agli ultimi dichiarati, sia sacrifici economici (azzeramento scatti anzianità). Nel video allegato il Segretario Regionale della UILA UIL, Stefano Tedeschini, al microfono di Tele Galileo … il link … https://youtu.be/6vuHhxwMh2s