Utile netto di 15 milioni di euro, per la Thyssenkrupp, nel primo trimestre del nuovo anno fiscale (2016-2017). A dirlo è il report diffuso dalla multinazionale tedesca, che ha fatto registrare una inversione di tendenza rispetto alla perdita di 54 amilioni di euro dell’anno precedente. In aumento, rispetto allo stesso periodo del 2015/2016, anche ordini e fatturato. Un risultato che viene salutato con soddisfazione ed al quale raggiungimento ha contribuito anche l’acciaieria ternana. Lo stesso report, evidenzia, infatti, come la business area “Materials Services”, di cui fa parte lo stabilimento di Terni, ha beneficiato della ripresa dei mercati dei materiali, ma anche della crescita dell’Ast, alla quale vengono rivolti apprezzamenti per le misure di ammodernamento e manutenzione in atto nel sito.