Ci saranno anche le piazze di Perugia e Terni tra le tantissime piazze italiane che domani, sabato 11 febbraio, lanceranno all’unisono un messaggio al governo guidato dal premier Paolo Gentiloni: è tempo di indicare la data per i referendum popolari per il lavoro promossi dalla Cgil per l’abrogazione dei voucher e per la responsabilità solidale in materia di appalti.
Dunque, la campagna referendaria “Libera il lavoro #Con2Sì Tutta un’altra Italia” arriva in piazza anche in Umbria dove sono due le iniziative in programma.
Perugia appuntamento in piazza Italia, alle ore 10.30, dove la Cgil ha chiamato a raccolta associazioni, comitati e forze sociali che sostengono la battaglia referendaria del primo sindacato italiano. Saranno presenti, tra gli altri, i rappresentanti dei Comitati per la democrazia costituzionale, del Circolo Primo Maggio, di Arci, Segno Critico, Altre Menti, Anpi, Udu, Rete degli Studenti e Società di Mutuo Soccorso. Previsto anche un incontro con il prefetto per illustrare i contenuti della campagna referendaria portata avanti dalla Cgil.
Terni invece l’appuntamento è alle ore 11.30 in piazza Europa, dove è previsto un volantinaggio per illustrare alla cittadinanza le ragioni dei due referendum.
Alle ore 12, a Perugia e Terni come nel resto d’Italia, si alzeranno in cielo centinaia di palloncini con gli slogan dei due referendum popolari per il lavoro.