Nuovo appuntamento, il quinto della serie, presso la Camera di commercio di Terni, con “Porte aperte all’internazionalizzazione”, una occasione di approfondimento dei diversi aspetti dell’operare con l’estero dedicata alle imprese. L’evento si terra’ domani, giovedi’ 15 dicembre, dalle 9 alle 17,30, nella sala del consiglio dell’ente camerale ternano.

Le aziende potranno avere una prima assistenza con esperti del settore: i relatori presenti terranno dei seminari e a seguire incontreranno le imprese per colloqui individuali del tutto gratuiti.

“Porte aperte all’internazionalizzazione – spiega il Presidente della Camera di Commercio di Terni, Giuseppe Flamini – e’ ormai un appuntamento atteso dalle imprese, come testimoniato dall’ampia partecipazione che viene riscontrata ogni anno da tutta la regione. “La riforma in atto – aggiunge – ci affida il compito di informazione, formazione, supporto organizzativo e assistenza alle piccole e medie imprese per la preparazione ai mercati internazionali e l’ente camerale ternano prosegue, dunque, nel fornire gratuitamente tali servizi, essenziali per poter stare consapevolmente in rapporto con i mercati esteri”.

Gli argomenti dei seminari saranno le tecniche doganali e novita’ depositi Iva 2017, lo Sme Instrument, le verifiche dell’affidabilita’ di clienti e fornitori esteri, i certificati d’origine e Carnet Ata.