Si sono svolte oggi a Terni, in modo sobrio – per esprimere la convinta solidarietà al dolore di tutte le popolazioni vittime di un terremoto violento e che ancora non dà tregua – le celebrazioni di rito previste per la ricorrenza del 4 novembre, “Giorno dell’Unità Nazionale” e “Giornata delle Forze Armate”.

Il programma ha avuto inizio alle ore 10.00 a Piazza Briccialdi ove, alla presenza del Sottosegretario di Stato all’Interno, on. Gianpiero Bocci, del Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, del Sindaco di Terni, sen. Leopoldo Di Girolamo, del Comandante del Presidio Militare della Regione Umbria, Col. Michele Fasciano, e delle Autorità civili e militari, hanno avuto luogo l’alzabandiera e la deposizione delle corone di alloro ai caduti.