Manifestazione di protesta, questa mattina, a Terni, dei lavoratori della “In Viaggi”. Con il sostegno delle organizzazioni sindacali Filcams Cgil e Uiltucs Uil, hanno infatti dato vita ad un presidio davanti alla sede delle Regione, in P.zzale Bosco, a sostegno della vertenza avviata in difesa dei posti di lavoro.

L’Azienda, nell’ambito dell’incontro che si è svolto tra le parti, ha illustrato le linee guida per il rilancio della “InViaggi”, individuando il nuovo modello di business, nella innovazione tecnologica, nelle possibilità offerte dal web, nella relazione con il territorio e nell’acquisizione delle necessarie competenze tecniche. InViaggi, Filcams Cgil e Uiltucs Uil di Terni, hanno poi sottoscritto un verbale di accordo che proroga di ulteriori 30 giorni i tempi della fase sindacale, relativi alla procedura ex Legge 223/1991, per dare piena operatività al tavolo presso la Regione dell’Umbria.

Le parti torneranno ad incontrarsi nuovamente il 2 novembre prossimo.