E’ l’Umbria la regione italiana ad avvicinarsi di di piu’ a quella “ideale” per quanto riguarda il rapporto tra tasse e servizi. Secondo una speciale classifica redatta dal Centro studi sintesi per il quotidiano “Sole 24 ore”, l’Umbria occupa, infatti, la prima posizione, guadagnando ben tre posti rispetto all’anno precedente e togliendo il primato alle Marche, ora sul secondo gradino del podio.

La ricerca analizza 25 indicatori e punta a individuare le aree dove le tasse pagate producono i migliori frutti in termini di infrastrutture, istruzione, salute, sicurezza, ambiente e benessere economico. “Non stupisce – osserva dalle colonne del giornale Gabriele Bottino, docente di diritto degli enti locali all’Universita’ Statale di Milano – che a vincere siano due piccole Regioni del centro Italia, dove la qualita’ dei servizi e’ alta sia nelle citta’, sia nei piccoli paesi in relazione al livello della tassazione”.