Piena deflazione, a Terni, anche nel mese di aprile. Secondo la relazione mensile redatta dalla Commissione comunale sui prezzi, la situazione permane critica come dimostrato dalla variazione tendenziale ferma a -0,5%. Nemmeno i rincari registrati nel settore dei carburanti sono riusciti a riportare in alto la curva dell’inflazione.

In questo mese, i prezzi dei prodotti alimentari si sono mantenuti mediamente stabili mentre si sono avute diminuzioni nelle tariffe di gas ed elettricità (variazione congiunturale -0,1%). Sempre ad aprile, delle 12 divisioni di spesa nelle quali sono suddivisi i beni e servizi che concorrono al calcolo dell’inflazione, soltanto 3 di queste hanno registrato variazioni positive mentre in 5 casi ci sono stati decrementi, in media, dei prezzi. Invariate, invece, le altre 4.