Verranno definiti entro il prossimo mese di luglio il Protocollo attuativo ed i conseguenti Regolamenti aziendali previsti dalla Convenzione tra Regione dell’Umbria ed Università per gli studi di Perugia per quel che riguarda la gestione delle due Aziende Ospedaliere di Perugia e Terni.

A stabilirlo l’incontro che si è svolto ieri, a Palazzo Murena, nella sede del Rettorato dell’Università di Perugia, tra l’assessore regionale alla salute, Antonio Bartolini, il Magnifico Rettore, Franco Moriconi, il delegato dell’Università per i rapporti con le Istituzioni, Franco Baldelli ed i direttori generali delle Aziende Ospedaliere di Perugia e Terni, Emilio Duca e Maurizio Dal Maso.

L’assessore Bartolini ha spiegato come si sia fatto il punto sulle questioni relative ai rapporti tra Università e Regione in materia di gestione delle Aziende Ospedaliere, delineando i problemi e i modi possibili per accellerare il percorso previsto nella Convenzione, così come aveva richiesto lo stesso Rettore Moriconi. “L’obiettivo – ha aggiunto – è quello dell’attivazione dell’Azienda Ospedaliera integrata e del relativo Protocollo attuativo. Per questo motivo – ha sottolineato Bartolini – si è deciso di istituire un Tavolo tecnico che dovrà definire, entro il prossimo mese di luglio, tutti i passaggi necessari. E’ stato dunque un incontro molto soddisfacente perché permetterà di definire un tassello fondamentale della politica sanitaria regionale e nel percorso di razionalizzazione della rete ospedaliera dell’Umbria previsto nel programma di governo della presidente Marini”.

Il cronoprogramma di tutti gli atti necessari sarà definito, subito dopo le festività pasquali, dai rappresentanti dell’Università di Perugia e dai due direttori generali delle stesse Aziende Ospedaliere.