Tasso inflattivo pari a zero e prezzi in continua discesa anche in questo inizio d’anno a Terni. A rilevarlo è l’analisi elaborata mensilmente dalla commissione comunale. La relazione spiega come l’andamento dei prezzi nel capoluogo ternano appaia allineato al trend nazionale, facendo rilevare un calo medio dello 0,4%, e dunque in piena deflazione dopo la breve parentesi positiva del mese di dicembre, determinata, però, dalla concomitanza con le festività natalizie.

A gennaio, oltre a quello dei carburanti, sono tornati a scendere i prezzi dei prodotti alimentari, in particolare quelli di frutta e verdura. In calo anche, ma dopo il Natale, i prezzi di servizi legati ai viaggi quali biglietti aerei, pacchetti vacanza e servizi di alloggio. Lieve diminuzione, inoltre, per il costo dell’energia elettrica.