Buone notizie per il mercato immobiliare umbro.

Dopo ripetuti e persistenti mesi di cali tornano infatti a crescere le compravendite per gli immobili residenziali.

E’ quanto emerge dai dati relativi al terzo trimestre di quest’anno raccolti dalla Borsa della Camera di commercio dell’Umbria.

Secondo alcuni rappresentanti del Comitato per il listino della stessa Borsa, “nel mercato immobiliare della regione, come in quello nazionale, emergerebbero chiari presupposti per aumentare la positiva inversione di tendenza.

Si tratta di una situazione – viene spiegato – che trova vigore da alcuni elementi oggettivi in grado di influenzare il mercato dei prezzi degli immobili, mutui con tassi di interesse al minimo, detrazione fiscale sulle ristrutturazioni, incentivi fiscali sugli acquisti per investimento”.

Il terzo trimestre 2015 rilevato dalla Borsa immobiliare conferma sostanzialmente l’invariabilita dei prezzi degli immobili rispetto al precedente periodo. Leggera crescita, invece, per gli scambi nel settore residenziale con prevalenza di nuclei familiari che acquistano (vendendo contemporaneamente quanto in loro possesso) per migliorare la situazione abitativa. Generalmente stabili, infine, i movimenti riguardanti il settore commerciale, quello industriale e nel terziario.