Gli autotrasportatori conto terzi recupereranno parte delle deduzioni forfetarie IRPEF per spese non documentate grazie allo stanziamento supplementare che il Governo metterà a disposizione; tali nuovi finanziamenti dovrebbero avere effetto già a partire dal 2014.

Il chiarimento è giunto dal Ministero dell’Economia, in risposta al question time in Commissione Finanze. Nei prossimi giorni, l’Agenzia delle Entrare, comunicherà gli importi esatti delle deduzioni riconosciute.

“Un risultato importante e fortemente auspicato dalla categoria – sottolinea il Presidente Autotrasportatori di Confartigianato Imprese Terni Walter Claudio Lunardon – per cui esprimiamo apprezzamento soprattutto perché l’impegno continuo ad operare con senso di responsabilità nell’interesse di chi quotidianamente lavora in un settore variegato e complesso come quello dei trasporti, vede finalmente un riscontro positivo con risultati tangibili nell’interesse degli autotrasportatori”.