Dopo un 2014 buono per l’export dell’Umbria il trend appare confermarsi nel primo trimestre 2015. “Un segnale positivo” per la presidente della Regione Catiuscia Marini. “Che si sostanzia – aggiunge – in una crescita superiore alla media nazionale pari al 3,5%, mentre in Umbria se si considerano i dati al netto del settore della siderurgia che risente della specificità di Ast-Tk, la crescita è pari al 5,2%. Per la Regione si tratta di contribuire a consolidare i segnali positivi”.