La società M2I di Bari (controllata dalla Morex spa) è la nuova proprietaria dello stabilimento di Narni per la produzione di elettrodi di grafite. Si è conclusa positivamente la trattativa con i liquidatori della SGL Carbon per la cessione degli assets della fabbrica umbra alla società barese. “Sono molto soddisfatto – ha dichiarato Michele Monachino amministratore di M2I – E’ stata una acquisizione complessa e difficile ma siamo riusciti a centrare l’obiettivo. Adesso è il momento di lavorare per pianificare la rapida riapertura di uno stabilimento che rappresenta una vera e propria eccellenza italiana”. I dettagli dell’operazione saranno presentati a Perugia nel corso di una conferenza stampa. Nello stesso giorno, a Narni, si terrà un evento per presentare ai cittadini il nuovo progetto industriale dello stabilimento.