Quello appena trascorso è stato un anno caratterizzato dal segno positivo, anche in Umbria, circa l’andamento del mercato dell’usato dei veicoli.

Doppiando il dato nazionale (che è del +2,1%), l’Umbria fa registrare un più 4,5% alla fine del 2014 rispetto al precedente anno, con 41.212 passaggi di proprietà a fronte dei 39.425 del 2013.  Di questi, 30.816 sono avvenuti nella provincia di Perugia, rispetto ai 29.351 dello scorso anno (+5%), e 10.395 in quella di Terni a fronte dei 10.074 del 2013 (+3,2%).

La situazione è emersa dall’ultimo bollettino mensile di ‘Auto-Trend’, analisi statistica dell’Automobile club d’Italia sui dati del Pubblico registro automobilistico.

Segno meno, invece, per le radiazioni in cui i numeri umbri sono in linea con quelli italiani.

In Umbria nel 2014 sono stati radiati 19.252 veicoli rispetto ai 22.125 del 2013, facendo registrare un -13 per cento vicino -12,3 per cento nazionale. In particolare, nel perugino sono stati eliminati dal pubblico registro automobilistico 14.737 veicoli a fronte dei 16.819 dello scorso anno (-12,4%) e nel ternano 4.515 contro i 5.306 del 2013 (-14,9%).