Una innovativa bevanda energizzante a base di miele umbro e altri prodotti locali; la produzione di salumi norcini e di porchetta con etichetta “senza E”, cioè senza additivi alimentari (conservanti e antiossidanti); la realizzazione di una nuova tecnologia di estrazione da alghe di olio ricco di Omega3 (vitamina F) per destinarlo ad uso alimentare. Sono solo alcuni degli esempi delle innovazioni di prodotto e di processo previsti dagli ulteriori 32 progetti che l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Umbria ha ammesso a finanziamento, in attuazione della misura 124 “Cooperazione per l’innovazione” del Programma di Sviluppo rurale 2007-2013. Tra quelli finanziati in questa quarta fase di attuazione figurano anche progetti per la realizzazione di macchine agricole robotizzate che, mediante tecnologia Gps, possono fare lavorazioni agricole di precisione favorendo il risparmio energetico, idrico, di fertilizzanti e di prodotti fitosanitari; l’utilizzazione di sottoprodotti delle diverse attività agricole per la produzione di energia; la coltivazione della canapa e l’utilizzo di tutte le parti della pianta (dai fiori per aromatizzare la birra ai pannelli per la bio-edilizia).