Dopo la firma ieri al Ministero dello sviluppo economico della bozza di accordo tra azienda, sindacati, governo e istituzioni locali per la vertenza AST, è ripresa stamattina l’attività in tutto lo stabilimento di viale Brin.

Anche i presidi alle portinerie sono stati tolti e dalle 12 sono iniziate le assemblee di reparto per l’illustrazione dell’intesa da parte dei segretari nazionali Fim-Cisl Marco Bentivogli, Fiom Rosario Rappa e Uilm Mario Ghini.

Le assemblee proseguiranno fino a sabato prossimo, scaglionate a seconda dei turni di lavoro: dalle 12 alle 14, quindi dalle 14 alle 16 e infine dalle 22 alle 24.

Da lunedì 15 a mercoledì 17 dicembre si terrà invece il referendum per l’approvazione definitiva dell’accordo.