Diverse centinaia di lavoratori dell’AST stanno occupando dalle 13 circa di oggi la sede autostradale all’altezza di Orte, in segno di protesta dopo la deludente conclusione della trattativa al Ministero delle attività Produttive di ieri.

La decisione di dare vita a questa nuova azione di lotta è stata presa stamattina nel corso di una partecipata  assemblea durante la quale i rappresentanti della RSU e delle organizzazioni sindacali hanno riferito sull’esito degli incontri della giornata di ieri, dai quali non sono venute novità significative rispetto all’impostazione iniziale dell’AD Morselli e della proprietà Thyssenkrupp.

L’assemblea dei lavoratori ha anche deciso di proseguire nello sciopero, che dura ormai da circa 3 settimane, in vista del nuovo incontro al MISE, previsto per martedì prossimo 18 novembre.