Continuano lo sciopero e i presidi davanti a fabbrica, Comune e prefettura di Terni da parte degli operai dell’Ast. C’ e’ infatti ancora ansia e preoccupazione, nonostante la convocazione del nuovo tavolo di trattativa tra le parti per giovedi’.

Ad oggi intanto operai e impiegati non hanno ancora ricevuto gli stipendi di ottobre, che vengono solitamente pagati il 27 del mese. L’azienda, nei giorni scorsi, aveva infatti annunciato un ritardo nei pagamenti di qualche giorno.

Nelle prossime ore e’ convocata una riunione delle rsu per fare il punto della situazione della vertenza e valutare eventuale decisioni in merito alle modalita’ di prosecuzione della mobilitazione. Tra le ipotesi anche la revoca dello sciopero, per la quale starebbero spingendo parte degli stessi lavoratori e alcune forze sindacali.