Il Consiglio comunale di San Gemini ha approvato il bilancio previsionale e programmatico 2014. La manovra ammonta complessivamente a poco più di 11 milioni e 621mila euro. Per quanto concerne le entrate, le voci più importanti sono l’accensione di prestiti per oltre 5 milioni di euro e le entrate tributarie per oltre 3 milioni e 340mila euro. Sul versante delle uscite, le spese correnti (3 milioni e 761mila euro) ed il rimborso dei prestiti (5 milioni e 200mila euro) sono le voci più importanti. Il gettito Tasi è di 433mila euro, quello Imu su seconda casa è di 634mila euro, l’Irpef è rimasta invariata. Il piano triennale delle opere pubbliche ammonta a circa 3 milioni e 900mila euro.