La Soprintendenza dellʼUmbria darà il via nelle prossime settimane ad un ampio intervento di manutenzione straordinaria nellʼarea archeologica di Otricoli.

“I lavori – spiega la soprintendente Rosaria Mencarelli – erano necessari per la messa in sicurezza di aree altamente frequentate dai visitatori, e sono stati resi possibili da un finanziamento straordinario di 30 mila euro accordato dal ministero nel giro di pochi giorni”. Saranno diretti dall’archeologa responsabile del sito, Elena Roscini, e riguarderanno uno dei settori più suggestivi del parco, che restituisce intatta lʼimmagine della città nella prima età imperiale: il tratto dell’antica via Flaminia con gli imponenti monumenti funerari che la fiancheggiano, il ‘Mausoleo rotondo’, costituito da un tamburo cilindrico del diametro di 16 metri su un basamento quadrato di 19 metri di lato, la ‘Tomba a torre’ e la fonte pubblica.