Sono 22 gli studenti provenienti da università di diverse parti del mondo, come Stati Uniti, Malaysia, Hong Kong e Canada, ma anche dall’Europa, in particolare Romania e Belgio, impegnati nei corsi di ‘Conservazione preventiva negli archivi storici’ e di ‘Restauro della carta’ promossi dall’International Institute for Restoration and Preservation Studies di New York su materiale e documenti provenienti dagli archivi della diocesi di Terni-Narni-Amelia.

Grazie ad una convenzione triennale, dai primi giorni di giugno i giovani guidati dai professori Nikolas Sarris, Marco Di Bella e Irene Zanella, specialisti noti a livello internazionale, e coordinati da Nikolas Vakalis, hanno iniziato la loro pratica di conservazione preventiva direttamente nell’archivio storico della curia vescovile di Terni.

Dai primi di luglio è stata poi avviata l’attività di restauro dei documenti nei laboratori dell’Istituto all’interno del complesso monastico di San Giovanni Battista in San Gemini.