Per un mese, a partire dal 4 luglio, sarà possibile ammirare la Madonna Benois, uno dei capolavori giovanili di Leonardo da Vinci, alla Galleria nazionale dell’Umbria. Direttamente da Fabriano, in provincia di Ancona, dove è stata in esposizione alla Pinacoteca comunale nel mese di giugno registrando oltre 12.300 visitatori, l’opera è arrivata ora a Perugia.

Anche il capoluogo umbro quindi, dal 4 luglio al 4 agosto, sarà teatro di uno straordinario appuntamento d’arte e di un prestito eccezionale visto che la Madonna Benois è conservata all’Ermitage di San Pietroburgo ed è tornata in Italia dopo 35 anni dalla sua unica esposizione e in occasione delle celebrazioni del cinquecentenario leonardiano.

La Madonna Benois, icona conosciuta nel mondo, è un’opera chiave del giovane genio fiorentino. Dipinta con ogni probabilità tra il 1478 e il 1480, segna la sua indipendenza dallo stile e dalla formazione di Verrocchio, nella cui bottega il maestro era entrato circa 10 anni prima.