Presentata questa mattina, nella Sala Vincenzo Pirro di Palazzo Carrara, la stagione di prosa 2018/2019, che si svolgerà presso il Teatro Secci di Terni. L’evento, organizzato dal comune di Terni in collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria, prevede undici spettacoli (due dei quali dedicati alla danza) in calendario da Ognissanti alla vigilia di Pasqua. Sul palco moltissimi attori, tra i quali Silvio Orlando, Veronica Pivetti, Emilio Solfrizzi, Mario Perrotta, Paolo Triestino e Nicola Pistoia.

Pièce dedicate alla commedia (A testa in giù) e in particolare alla commedia nera (A Virginie, uno spettacolo desolato) e alla commedia musicale (Viktor und Viktoria), ai classici come “Il racconto d’inverno”, anche in questo caso con atmosfere nere, o alla danza con “Caruso” e “MessiaHaendel”.

“Il Teatro Stabile dell’Umbria – ha detto il direttore Nino Marino durante la conferenza stampa di presentazione – con l’organizzazione di questa nuova stagione a Terni, vuol dimostrare che c’è, è presente e lavorerà insieme alla nuova amministrazione comunale, con l’obiettivo di interpretare al meglio i gusti del pubblico ternano e crescere insieme al pubblico stesso, per far ritrovare tutti gli appassionati in questa sorta di tempio laico che è il teatro cittadino”.

Proprio in merito ai rapporti con il Teatro Stabile dell’Umbria, il vicesindaco di Terni con delega alla cultura, Andrea Giuli, ha reso noto che per la prima volta si svolgerà a Terni una riunione del consiglio d’amministrazione del TSU, con il presidente Brunello Cucinelli.