Ha preso il via questa mattina, presso l’auditorium Bortolotti del complesso di San Domenico, a Narni, il Festival della Sociologia, che proseguirà anche nella giornata di domani. Presenti numerosi sociologi e molti studenti ai quali si è rivolta anche l’on. Marina Sereni, vice presidente della Camera, sottolineando “l’importanza di una riflessione sull’era moderna in un periodo di grandi incertezze soprattutto in questa parte di mondo dove viviamo. Questo – ha dello la Sereni – è importante anche per la politica che deve riallacciare un rapporto concreto con le persone”.

Al festival partecipano tra i più noti sociologi a livello internazionale come Edgar Morìn, Michel Maffesoli, (Università Sorbona), Paolo Jedlowski (Università della Calabria), Carmen Leccardi (Università Bicocca), Mario Morcellini, (Sapienza, Università di Roma), Dario Antiseri (Luiss), Mauro Magatti (Università Cattolica), Annamaria Rufino (Seconda Università di Napoli), Paolo Montesperelli (Sapienza, Università di Roma), Alessandro Cavalli (Scuola superiore IUSS Università di Pavia). Il Festival della Sociologia è organizzato dall’Università degli Studi di Perugia con l’associazione Narni città universitaria, il Comune di Narni e con il patrocinio dell’AIS, (Associazione Italiana di sociologia).