Ha il compito di verificare il rispetto delle leggi in materia, la commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, istituita, come previsto dalla legge, dalla giunta comunale. Ne dà notizia l’amministrazione che ha provveduto ad indicare anche la composizione della commissione.

Ne fanno parte il sindaco, che la presiede, il comandante del corpo di polizia municipale, il dirigente medico dell’organo sanitario pubblico di base competente per territorio o un medico dallo stesso indicato, il dirigente dell’ufficio tecnico comunale, il comandante provinciale dei vigili del fuoco, un esperto in elettrotecnica ed un esperto in acustica.

Ai membri della commissione, precisa il Comune, non sono dovuti compensi in quanto esercitano funzioni rientranti nei compiti istituzionali di servizio. Fanno eccezione gli esperti in elettrotecnica, acustica o altra disciplina tecnica in relazione alla dotazioni tecnologiche del locale o impianto da verificare, in quanto privati professionisti non dipendenti istituzionalmente dal Comune. “Un regolamento successivo – rende noto sempre l’ente – stabilirà le modalità di funzionamento della commissione.