Continua la gara di solidarietà ad Arrone in favore del “Sogno di Gabriele”, durante la prima Edizione della “Notte Romantica”, data in cui contemporaneamente tutti e 178 i “Borghi Più Belli D’Italia” hanno indicato il 25 Giugno come ricorrenza da questo Anno in poi per i festeggiamenti congiunti relativi a questo Titolo di Pregio. in questa occasione potrà essere possibile contribuire alla raccolta dei fondi che consentirà a Gabriele di partecipare ad una Spedizione sull’Hymalaya ad Ottobre prossimo. Gabriele è un ragazzo non vedente di 16 anni dalle doti sportive straordinarie, con un grande amore: la montagna e tutte le attività che in essa possono essere svolte. Chi lo incontra però rimane pure sbalordito dalle sue capacità intellettuali e dalla sua profondità d’animo.

Di quelle difficoltà che lo accompagnano nella vita di tutti i giorni, comprese le esperienze pregresse tra cui le numerose operazioni a cui si è sottoposto nel tempo, e che tutti vedrebbero come insormontabili, ne ha fatto un punto di forza, rendendolo unico. E’ uno stimolo a non fermarsi, a reagire ad ogni problema che incontriamo nel quotidiano ed è un esempio per tutti noi, con lui si può parlare non avendo più la percezione che si stia interagendo con un ragazzo della sua età ma con un “piccolo saggio” che con il suo altruismo si preoccupa sempre per chi gli sta vicino e la sua forza d’animo ti stupisce sempre… ma non tutti sanno che Gabriele ha un’altra grande passione oltre alla montagna ed allo sport: il pianoforte. Sarà proprio la sua musica, che ben si sposa con il concetto di Romanticismo della serata, con l’amore per la natura e per le forze buone che da essa provengono a darci l’opportunità di ascoltarlo suonare Sabato 25 Giugno Gabriele, ancora ad Arrone. La passione e la dote che ha dimostrato per il pianoforte, che suona con naturalezza e grande capacità, gli è stata possibile grazie agli insegnamenti del noto Maestro Fedrighi, che gli si era dedicato sin dall’età di 12 anni.

Ed è proprio per raggiungere questo Suo Sogno Himalayano, che Gabriele ha ripreso a suonare dopo un paio di anni in cui sembrava avere accantonato la musica, grazie anche all’opportunità offertagli dalla Scuola di Musica Comunale di Arrone  ”Nilo Sinibildi”, che si ringrazia per la Grande Solidarietà dimostrata, grazie al Prof. Fabio Ceccarelli ed al Suo Presidente Nieddu ed ai Professori di musica tutti che in occasione dei saggi di fine anno gli avevano dato la possibilità di suonare un famoso pezzo di Beethoven “Per Elisa”, che Gabriele ha suonato per intero, come fa sempre lui, senza spartito, tra il compiacimento dei presenti e tra ragazzi che condividevano la stessa passione musicale e che gli hanno consentito di ricevere nuovi stimoli per il futuro. Arriva ora quindi il secondo appuntamento musicale ad Arrone, con un grande grazie all’Associazione del Castello di Arrone, nella persona del Dott. Piero Laliscia, che riserverà un angolo tutto per Gabriele, per fargli suonare la sua musica e farcelo ascoltare, fra i diversi artisti – poeti, musicisti e pittori – che saranno presenti per le vie del Castello di Arrone la sera di questo sabato.