È in corso di svolgimento, a Torgiano, la 20^ edizione della mostra “Vaselle d’autore per il vino novello” per il Museo dell’Arte Ceramica Contemporanea. Protagonisti dell’edizione 2015 sono l’argentina Vilma Villaverde e gli italiani Enrico Stropparo e Andrea Caruso. E’ stato grande il successo di pubblico all’inaugurazione della manifestazione che celebra lo strettissimo rapporto che intercorre a Torgiano tra “Vino e Ceramica”. Oltre la mostra, è stato presentato il catalogo dell’edizione 2015 con la storica dell’arte Daniela Fonti ed un video di animazione realizzato dall’artista faentino Mirco Denicolò per il Museo Arte Ceramica Contemporanea di Torgiano e per festeggiare i 20 anni della manifestazione. Il video, nato dalla collaborazione dell’artista con il Centro Giovani di Torgiano prende ispirazione dalle collezioni del MACC e le inserisce in un originale plot di “ceramica animata”.

Nino Caruso, uno dei più importanti maestri della ceramica internazionale, ideatore e direttore artistico della manifestazione, invita ogni anno tre artisti a creare dei contenitori in ceramica per mescere il vino, reinterpretando la vasella, tradizionale boccale umbro che discende dalla medioevale “panata”, recipiente con un orlo che ricorda il becco del pellicano. Le opere sono raccolte nel MACC, Museo Arte Ceramica Contemporanea, di Torgiano e rappresentano una straordinaria collezione di arte ceramica contemporanea.

La mostra “Vaselle d’Autore per il vino novello 2015”, con ingresso libero, si potrà visitare fino al 21 novembre presso la Sala Sant’Antonio e dal 22 novembre al 20 dicembre presso la Sala Paolo da Torgiano.