La Grande Guerra a Narni raccontata con immagini e scritti dell’archivio comunale per la prima volta tutti insieme in pubblico con una mostra che si aprirà sabato 7 novembre alla sala del Camino di Palazzo Eroli. L’iniziativa è un omaggio al Centenario della Prima guerra mondiale e si inserisce nell’ambito delle manifestazioni per il 4 novembre come contributo alla memoria di una città che ha vissuto fortemente gli eventi bellici. La mostra, che sarà inaugurata alle 18, si articola in un percorso tematico che parte dal manifesto di chiamata alle armi dei militari in congedo illimitato ed arriva fino all’inaugurazione del Monumento ai Caduti avvenuta il 2 ottobre 1927. In mezzo le varie fasi della guerra e delle sue sofferenze attraverso una ricca serie di documenti e foto originali che testimoniano il ruolo svolto dall’amministrazione comunale durante il periodo bellico.

Ruolo che andava ben oltre i semplici adempimenti burocratici e che ha di fatto rappresentato, grazie soprattutto all’allora sindaco Giuseppe Barilatti, un riferimento per tutta la popolazione e per i soldati al fronte, come emerge dalla lettura di alcuni stralci di corrispondenza tra il sindaco stesso e i suoi concittadini.