Il museo dell’ex monastero delle Orsoline di Calvi dell’Umbria si arricchisce di nuove opere pittoriche che compongono la collezione derivante dalle donazioni Chiomenti-Vassalli.

Il Consiglio comunale ha, infatti, deliberato l’accettazione di un’ulteriore donazione da parte dei discendenti della famiglia Chiomenti di sei nuove opere pittoriche.

Le opere riguardano una tempera su pergamena dell’artista Gaspar Van Wittel raffigurante il Campo Vaccino dal portico dell’Aracaeli, tre dipinti ad olio su tela raffiguranti due Papi ed un cardinale, uno studio ad olio su tela raffigurante sempre un Papa ed un disegno a penna.