Letizia Celani e Maria Pirosa si sono aggiudicate, ex aequo, con tesi riguardanti le leucemie mieloidi acute, l’edizione 2012-2013 del Premio di laurea indetto dalla Fondazione “Marino, Anna e Maria Lodovica Severi”, patrocinato dalla Regione Umbria, riservato al miglior lavoro su “neoplasie maligne nell’uomo e negli animali” di laureandi dell’Università degli Studi di Perugia. La tesi di Letizia Celani si intitola “Studio in vivo del ruolo delle mutazioni MPMC+ e FLT3-ITD nella leucemia mieloide acuta” (relatrice Professoressa Laura Pasqualucci) quella di Maria Pirosa “Identificazione delle mutazioni del gene BCOR nelle leucemie acute mieloidi e studio delle sue funzioni in vitro” (relatrice Professoressa Maria Paola Martelli). Letizia Celani, nata a Rieti, ha conseguito la Laurea triennale in biotecnologie e la Laurea magistrale in scienze biotecnologiche mediche. Ora svolge un dottorato di ricerca presso il laboratorio di ematologia del Prof. Brunangelo Fanucci. Maria Pirosa, nata a Modica (RG), ha conseguito all’Università di Perugia la Laurea specialistica a ciclo unico in medicina e chirurgia. Attualmente è specializzanda in ematologia.