“È qualche decennio che si aspettava questo momento, finalmente è arrivato. Questa diventerà una cittadella dello sport e interesserà la città di Terni, tutta l’Umbria e un pezzo d’Italia. Secondo me sarà una cosa di grande successo”. Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, nel corso della visita al cantiere del nuovo PalaTerni, un palasport polifunzionale che ospiterà fino a 4.300 spettatori per eventi sportivi e 5.500 per gli spettacoli.

La visita è stata l’occasione per inaugurare simbolicamente la prima pietra del complesso, il cui avanzamento dei lavori è in realtà oggi al 37% e la cui consegna è stimata a ottobre 2022. La struttura, che prevede anche attività commerciali, si inserisce in un’area all’interno della città, di circa 9 ettari, che sarà riqualificata.

“Tutti i settori – ha detto Malagò parlando della nuova realizzazione – devono cercare il più possibile di alimentare energie positive ed entusiasmo, per poi creare inevitabilmente ricadute positive sull’economia. E’ chiaro che per far questo bisogna rendere concreti dei progetti, investire e essere capaci nel gestirli. E’ fondamentale avere l’infrastruttura, ma è altrettanto obbligatorio saper intercettare i desiderata delle persone e i vari circuiti del mondo dello sport e dello spettacolo”.

Il presidente del Coni Malagò ai ternani “Tenetevi stretto Bandecchi”