Indagine lampo dei Carabinieri Forestali di Terni che hanno permesso di arrestare l’autore dell’incendio che nella giornata di giovedi 2 settembre ha interessato Monte Argento e che ha mandato in fumo circa 4 ettari di bosco. L’uomo responsabile del gesto sconsiderato è un 60enne italiano senza fissa dimora che ultimamente frequentava la zona. Il senzatetto è stato individuato anche grazie alle testimonianze di alcuni residenti e passanti che avevano notato l’uomo con fare sospetto aggirarsi nel posto dove gli investigatori hanno accertato sia partito l’incendio. Una volta fermato il piromane ha ammesso le proprie responsabilità affermando inoltre che è stato colto da un istinto di piromania e che sarebbe pronto a rifarlo. L’uomo è stato dunque arrestato e trasferito nel carcere di Terni.