I Carabinieri del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Rieti hanno denunciato 3 donne di Casperia, per truffa aggravata. Le indagini hanno evidenziato come la titolare di un avviato negozio avesse chiesto per le proprie figlie all’INPS, ottenendola, la Cassa Integrazione Guadagni. I Controlli hanno però dimostrato come le due ragazze, nel periodo coperto dalla Cassa Integrazione, per un periodo di 10 settimane avessero in realtà lavorato regolarmente nel negozio. La somma indebitamente percepita da restituire all’Ente previdenziale ammonta a 1.600,00 euro.