Ad Antrodoco, i Carabinieri di Cittaducale hanno arrestato un pregiudicato in flagranza di reato per aver rapinato un minorenne di appena 12 anni, al quale aveva sottratto una bicicletta del valore di 1500 euro.
L’uomo, già conosciuto per reati contro la persona e connessi agli stupefacenti, dopo aver passato la serata in un noto bar nel centro di Antrodoco, ha avvicinato quattro dodicenni in bicicletta, fermi a chiacchierare in quei paraggi. A quel punto, terrorizzando facilmente i ragazzini con esplicite minacce di morte, ha preso una delle loro mountain bike e si è dileguato in direzione Borgo Velino.
Immediato l’intervento dei Carabinieri di Cittaducale, allertati dai ragazzi, i quali, acquisita la descrizione del rapinatore lo hanno rintracciato che era ancora in sella alla bicicletta. Costretto dall’evidenza dei fatti, R.A., venticinquenne residente ad Antrodoco, ha ammesso le proprie responsabilità giustificandosi con l’abuso di alcol assunto nella serata. Il giovane dovrà ora rispondere davanti all’Autorità Giudiziaria reatina del grave reato di rapina aggravata, mentre la bicicletta è tornata tra le mani del suo giovanissimo proprietario.

CODICI: DAZN DEVE RISARCIRE GLI ABBONATI PER I DISSERVIZI CON LA SERIE A