È Foligno, con 39,6 gradi, la città più calda dell’Umbria che si conferma regione “bollente” in questi giorni pre-ferragostani.

I 39 gradi, stando alle stazioni di rilevamento del Centro funzionale della Protezione civile, sono stati superati anche nelle campagne del marscianese e a San Gemini.

Nel resto della regione il termometro si è attestato, a metà pomeriggio, tra i 35 e 38 gradi, anche nelle zone più alte della Valnerina, a ridosso dell’Appennino.

A Perugia e Terni i gradi registrati sono stati rispettivamente 37 e 38.

Anche per domani è atteso un clima soleggiato, con temperature stabili o in lieve aumento.