Avrebbe aggredito verbalmente e minacciato due donne, nonna e nipote, nei pressi di uno sportello bancomat, a Perugia, sputando sul viso alla più giovane che, mentre l’uomo le gridava contro, gli aveva chiesto di sistemarsi la mascherina davanti a bocca e naso. Il presunto responsabile è stato denunciato dalla polizia per i reati di violenza privata, danneggiamento e minacce. E’ successo in zona Elce.

L’episodio – riferisce la questura – sarebbero avvenuto senza un motivo apparente. L’uomo, italiano, di 62 anni, dopo un prelievo al bancomat – secondo la ricostruzione dei fatti da parte della polizia – ha notato le due donne, nelle immediate vicinanze, all’interno della loro autovettura, in attesa del loro turno per prelevare.

All’improvviso avrebbe cominciato a urlare ed inveire contro le due. Avrebbe inoltre aggredito la nonna della ragazza, scesa dall’auto per cercare di proteggere la nipote, minacciando entrambe e prendendo a calci l’autovettura.