Dopo Assisi Link e Trasimeno Line arrivano anche Marmore Link e Piediluco Link. Lo rende noto l’assessore regionale ai trasporti, Enrico Melasecche.

“In Umbria la formula treno+bus si espande a nuovi territori. Abbiamo iniziato a fine 2019, collaborando con Trenitalia e Busitalia all’Assisi Link e da questa estate 2021 apriamo alla Cascata delle Marmore ed al Lago di Piediluco, dopo aver peraltro istituito il Trasimeno Line, un treno estivo dedicato a portare turisti nei vari comuni del Lago. Grazie all’intermodalità fornita dalle due società di trasporto del gruppo FSI abbiamo ottenuto un nuovo servizio per rendere ancora più semplice recarsi con mezzi pubblici in luoghi d’eccellenza dell’Umbria, in questo caso dell’area ternana, come la Cascata delle Marmore e il Lago di Piediluco”.

“Si tratta di combinazioni di viaggio treno+bus – informa Melasecche – con interscambio nella stazione ferroviaria di Terni, che consentono sia ai cittadini umbri che ai visitatori da fuori regione, nuove opzioni di mobilità sostenibile oltre che confortevoli e vantaggiose nei costi. Un modo intelligente per dare valore ulteriore ai nostri servizi di trasporto regionale e locale. Marmore Link – spiega l’assessore – è il collegamento dedicato alla Cascata, una delle mete turistiche più conosciute dell’Umbria, spesso utilizzata anche come simbolo della regione: fino a 55 corse al giorno che arrivano a partono a pochi passi dai salti d’acqua. Piediluco Link è invece il collegamento con il Lago che si trova ai piedi del Bosco Umbro, molto apprezzato in particolare dai cittadini per le piacevoli passeggiate e per gli sport d’acqua come il canottaggio di cui è sede federale e su cui la Regione sta investendo parte dei canoni idrici. Si tratta, nelle giornate di punta, di 48 corse possibili al giorno che arrivano e partono dal lungolago. Il vantaggio principale sta nella facilità di consultare le soluzioni di viaggio su tutti i canali di vendita Trenitalia e nella possibilità di acquistare il biglietto in un’unica soluzione”.